Tu chiamale, se vuoi, fotografie

“Il punto fondamentale è scattare la foto in modo che poi non ci sia bisogno di spiegarla con le parole.” 

Elliot Erwitt

Andrea Carli

Ho iniziato a fotografare a 23 anni nella movida locale, dove ho imparato i segreti della fotografia notturna. A 26 anni sono stato selezionato da Google per realizzare Virtual Tour per Google Street View. Ho fotografato, per conto di agenzie, concerti con artisti del calibro di J-ax e Alvaro Soler. Contemporaneamente ho fatto un mio percorso di ricerca, studio e formazione nel mondo della comunicazione visiva e marketing.

Nel 2019 ho creato, assieme ai miei collaboratori, VideoStrategie.it, nel quale creiamo video pubblicitari e FilmLife.it destinato al settore wedding.

e perchè fai i matrimoni?!” Perchè… mi diverto!

P2022251-Modifica

Verifica la disponibilità

per il tuo matrimonio

L’approccio

Cara futura sposa, caro futuro sposo, benvenuti! 

Mi chiamo Andrea e mi occupo di comunicazione visiva da circa 10 anni.


Essere un fotografo mi diverte un sacco, e quando ci si diverte le cose riescono sempre meglio. 

La mia fotocamera è da sempre uno strumento che mi permette di vedere il mondo ai raggi X:

le risate,

i baci ubriachi,

le lacrime di felicità,

le scene improvvisate,

e l’affetto per le persone a cui volete bene.


Dettagli esclusivi, concessi a pochi. Comprendere ciò significa essere custodi di una grande responsabilità: quella di saper entrare in punta di piedi nelle vite di voi due, osservare con discrezione ogni sfumatura, ogni vostra infinita unicità, ed essere capace di raccontare una giornata che rappresenta per te il sogno di una vita.

Queste sono le foto che amo fare!

Assicurati un’esperienza unica.

I momenti più belli della nostra vita scorrono sempre più veloce di quanto si desideri. Sono i ricordi che ci aiuteranno a rivivere ogni istante, con immagini che potrai conservare in eternità. 


L’esperienza

Che sia la prima volta che vieni fotografata in modo professionale o meno, vorrei raccontarti com’è lavorare con me. Desidero che questo viaggio che faremo insieme sia unico, più di quanto avresti mai potuto sognare.

Si, probabilmente non ci conosciamo personalmente, ancora, ma … so come ci si sente. Ho partecipato a centinaia di cerimonie, vissuto l’ansia della prestazione, la tensione e l’emozione di storie di vita assieme a tante spose che come te, affrontano i soliti dubbi e gli stessi desideri: le centinaia di scelte da fare,  la volontà che il giorno del vostro matrimonio sia unico, abbiate dei ricordi fiabeschi e che gli invitati passino un’esperienza piacevole.

Dal momento in cui sarete con me, vi aiuterò passo passo a rendere i vostri sogni realtà, sia nel darvi consigli su fornitori, location, suggerimenti sulla timeline del matrimonio, consigli sull’illuminazione per rendere tutto più fiabesco.

Io voglio che la vostra fiducia di avermi scelto come fotografo sia ripagata superando le aspettative, organizzando tutto al meglio e offrendovi un racconto da sogno.

Niente pose forzate, non ti farò far nulla che non sia naturale. Ti guiderò e ti farò sapere dove mettere le mani, come interagire con la fotocamera, senza sentirti così in piedi in imbarazzo senza sapere cosa devi fare.

Stile fotografico

Il mio stile fotografico è un ibrido tra uno stile reportage e uno fotogiornalistico: mi piace prevedere ciò che succederà, trovandomi il più possibile al posto giusto nel momento giusto, pronto a premere click e fermare 1/500 di secondo di vita.

Come si svolge?

Una volta confermata la data, chiedimi serenamente tutto ciò che ti può essere utile. Ricorda, il mio punto di vista è seppur soggettivo, indipendente da chi vuol cercare di venderti qualsiasi extra. Conosco molte coppie che grazie a semplici consigli o suggerimenti hanno risparmiato cifre considerevoli. 

Un primo suggerimento?

Organizzati delle bacheche su Pinterest, con la tua visione ideale del matrimonio. Dividila in settori, dalla preparazione, alla cerimonia, agli addobbi, allo stile di immagini che vedi per il web che ti fanno impazzire! Queste bacheche, condivise con i tuoi fornitori, saranno utilissimi a comprendere la tua visione, e calibrarci così sulla tua visione!


Durante questo percorso, ho deciso di includere uno shooting prematrimoniale: durerà circa 30 minuti e serve a me e a voi per entrare in confidenza con me e la mia fotocamera, per rompere il ghiaccio, capire come mi muovo e anche a darvi qualche piccolo trucchetto che può aiutarvi a fotografarvi al meglio!


Poi, circa una settimana prima, faremo un check up di orari, luoghi e cose da sapere, cosi da essere organizzati e avere simulato prima una timeline della giornata, così da far tutto ciò che ci prefissiamo.

 

Il giorno del matrimonio

Il giorno del matrimonio, saremo in due fino agli esterni, raccontando così la preparazione di entrambi, e avendo una doppia camera pronta a raccontare tutto ciò che succede durante la cerimonia.

Non ho limiti di orari, mediamente la copertura fotografica è di circa 12 ore, fino ai balli finali.

 

I giorni successivi

Nei giorni successivi riceverai un anteprima di circa 50 foto in 5 giorni, mentre che di solito entro Natale riceverai tutte le foto postprodotte, tra 500 e 700, in alta risoluzione.

Sono il fotografo giusto

per il tuo matrimonio?

Se stai scegliendo un fotografo di matrimonio in provincia di Ancona o Pesaro, o nelle Marche,

Se ti aspetti un racconto spontaneo e divertente,

Se è importante sentirti a tuo agio,

Se ti piace quanto hai letto finora,

non vedo l’ora di sentirti! Raccontatemi come avete pianificato la vostra giornata!